Firbimatic Spa

Un caso di successo: il nuovo impianto ad alcool modificato per Fratelli Vinzia Spa

— 22 / 12 / 2022

Fratelli Vinzia Spa è uno dei fornitori leader a livello mondiale di componenti e scarichi per applicazioni sanitarie.

Nel 2018 l’azienda ha acquistato un impianto SF 150 V a percloroetilene e, quattro anni dopo, lo ha sostituito con un modello ad alcool modificato che ha permesso di ridurre notevolmente i consumi e le emissioni.

Ecco i dettagli salienti del progetto: buona lettura!

Conosciamo meglio Fratelli Vinzia Spa

L’azienda nasce nel 1980 e si distingue subito per la flessibilità e gli elevati standard qualitativi.

Oltre ai sistemi di scarico, ai ricambi e ad articoli di design la produzione di Fratelli Vinzia Spa prevede:

  • una linea di prodotti rivestiti in ceramica destinati ad importanti produttori di ceramica mondiali;
  • soluzioni personalizzate sulla base delle specifiche esigenze del cliente;
  • componenti in plastica realizzati da un’azienda interna specializzata nello stampaggio e nell’iniezione di materie plastiche.

Tutta la produzione avviene internamente, solo le operazioni di stampa a caldo sono esternalizzate ma sempre controllate dall’azienda madre.

Nel corso degli anni i numerosi investimenti in tecnologie e materiali all’avanguardia hanno permesso a Fratelli Vinzia Spa di offrire ai propri clienti prodotti ogni volta qualitativamente superiori.

L’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, di materiali ed imballaggi alternativi ha favorito l’ottimizzazione dei processi produttivi, dei costi e la riduzione dell’impatto ambientale.

È proprio questa “anima green” che ha permesso all’azienda di ottenere numerosi riconoscimenti come l’Approvazione NF, CSA, WATERMARK e WRAS per gli scarichi classici e click-clack e le certificazioni ISO 9001: 2015.

Tutti i componenti prodotti sono completamente Made In Italy.

Le necessità del cliente nel 2018

Quando nel 2018 l’azienda ha contattato FIRBIMATIC aveva necessità di un impianto di lavaggio metalli in grado di eliminare residui di olii di lavorazione e paste di lucidatura dalle superfici di pezzi in acciaio inox destinati al settore sanitario (pilette, chiusure e scarichi per lavandini).

Il cliente è stato indirizzato su un impianto a solvente tradizionale, il modello SF 150 V: il macchinario facente parte della serie Logica – SF – E utilizza il percloroetilene superstabilizzato, compatibile con la maggior parte dei metalli, e ideale per rimuovere:

  • micro polveri;
  • trucioli;
  • oli;
  • paste di lucidatura.

Il ciclo di lavaggio sottovuoto ed il processo di distillazione del solvente riducono notevolmente i consumi.

Il nuovo impianto a solvente di Fratelli Vinzia Spa nel 2022

Il 2022 ha visto nascere nuove esigenze di pulizia nell’azienda legate alla crescita dei livelli di produttività e al desiderio di ridurre ulteriormente l’impatto ambientale.

L’impianto a percloroetilene iniziale sarà presto sostituito da uno che sfrutta come soluzione detergente l’alcool modificato, migliore perché non presenta limitazioni in termini di emissioni.

Inoltre, il ciclo di lavaggio del nuovo impianto ha una durata minore: 15 minuti contro i 20 – 25 minuti dell’impianto precedente a percloro.

 

RICHIEDI UN INCONTRO CON I CONSULENTI FIRBIMATIC!
>> contattaci ora



Vuoi saperne di più?

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy.
Chiudendo questo banner con la crocetta o cliccando su "Rifiuta", verranno utilizzati solamente cookie tecnici. Se vuoi selezionare i cookie da installare, clicca su "Personalizza". Se preferisci, puoi acconsentire all'utilizzo di tutti i cookie, anche diversi da quelli tecnici, cliccando su "Accetta tutti". In qualsiasi momento potrai modificare la scelta effettuata.